Artec Group annuncia il supporto delle soluzioni di fotogrammetria Aicon

Pietro Meloni Artec, Scansione 3D 0 Comments

La creazione di una rete di riferimento è essenziale nella scansione di oggetti grandi o complessi. I riferimenti metrologici possono essere creati con facilità, individuando punti di riferimento sulla superficie degli oggetti. I punti di riferimento marcati con sticker adesivi e rimovibili possono essere facilmente rilevati da qualsiasi scanner basato su fotocamere indipendenti e su luce bianca, blu o led.

Il flusso di lavoro è semplice: dopo aver marcato l’oggetto con punti di riferimento ed alcuni target codificati per la collimazione delle immagini, vengono scattati alcuni fotogrammi da diverse angolazioni con una fotocamera digitale ad alta risoluzione precalibrata.

Kit per fotogrammetria Aicon

Successivamente, i target codificati vengono rimossi, viene caricato nel software di scansione il file prodotto dalla fotocamera contenente le coordinate dei target, e quindi viene effettuata la scansione con lo scanner 3D. Il tempo necessario alla preparazione del modello (applicazione dei target e scatti fotografici) viene ampiamente recuperato nella fase di postprocessing: i frame acquisiti vengono automaticamente allineati, e il modello ottenuto viene processato immediatamente, con un’accuratezza di 50 micron.

 

Il kit Aicon, specifico per gli scanner EVA e Spider, contiene tutto il necessario:

  • Una fotocamera precalibrata da 14.2 Megapixel
  • Software per l’ambiente Windows XP,Vista e Windows 7
  • Target codificati e non codificati
  • Croce di riferimento
  • Valigia di trasporto

 

Questo articolo ti piace?

Lascia un commento