8 aprile 2016 alle 10:59 #4395
gplus-profile-picturePietro Meloni
Amministratore del forum

Ciao Fabio,

Le vernici autolivellanti a base epossidica o polimerica funzionano molto bene per “assorbire” i difetti e in particolare i gradini creati dalle stampanti FDM, ma consiglio assolutamente l’applicazione a pennello e non spray. Lo spray si deposita indistintamente su tutta la superficie, e tende di conseguenza a produrre una levigatura omogenea, che può ridurre il grado di dettaglio. L’applicazione a pennello permette di scegliere lo spessore dello strato depositato nelle varie zone, e le caratteristiche autolivellanti fanno il resto.

I prodotti più indicati sono Prochima Duraloid AL-30 (epossidico bicomponente 100:60, pot life 30 min), e Duralioid Coatplast (epossidico tixotropico bicomponente, 100:20, pot life 20 min). Entrambi i prodotti sono indicati per spessori sino a 1 mm. Il materiale è trasparente (lucido), ma può essere colorato con appositi pigmenti. I prodotti sono disponibili presso ShareMind.

Duraloid AL-30