Piccoli difetti di stampa

  • 9 maggio 2016 alle 11:24 #4731
    Anonimo

    Le stampate FDM hanno tanti pregi ma anche qualche difetto. In alcuni casi sono problemi intrinsechi nel sistema di stampa, ma molte volte sono facilmente risolvibili con adeguati accorgimenti e i suggerimenti di un esperto.

    Non si pretende la perfezione ma se con un piccolo trucchetto si migliora la qualità di stampa, perché non farlo?

     

    inizio a sottoporre due piccoli problemi che ho rilevato.

    Il primo si è evidenziato stampando un prisma di 40x5x100 mm, posizionato in verticale. Sulle pareti più grandi sono visibili delle ondulazioni, linee orizzontali morbide che prescindono dalla risoluzione e non sono le tracce dei layer). Sembrano spostamenti che appaiono in positivo da una parte e in negativo dall’altra.

    Ho verificato che il tavolo su cui posa la stampante non è rigidissimo e durante i movimenti della testina oscilla leggermente. Può essere la causa?

    In tutti i casi, per non sbagliare, lo renderò più rigido con una parete di fondo.

     

    Il secondo problema è una sorta di “peluria” che ogni tanto rimane su alcune superfici. Ovviamente non parlo delle bavure in corrispondenza dei supporti.

    Ad esempio su un personaggio una gamba è venuta perfetta e l’altra “pelosa”.

    Potrebbero essere scorie che lascia l’estrusore quando stacca per passare da una gamba all’altra? E’ possibile ridurre il fenomeno?

  • 3 giugno 2016 alle 22:21 #5066
    facebook-profile-pictureStefano
    Partecipante

    Ciao Marco.

    Vorrei aggiungere anche altri piccoli difetti che mi sono capitati alla tua discussione. Per il problema delle onde morbide che vedi su alcuni pezzi stampati, ti confermo che la stabilità del tavolo di lavoro ha grande importanza, lo notai nello stampare un pezzo con parecchie punte tanti spostamenti e ritrazioni, ho risolto mettendo la stampante su un tavolo molto spesso e rigido.

    I filamenti mi sono comparsi invece stampando lo z-glass, ma li ho facilmente eliminati con una veloce passata di pistola ad aria calda.

    Personalmente, invece, dopo un anno e più di stampe perfette e immacolate, comincio ad avere qualche difetto. Le foto che allego parlano chiaro:

    La stampa ha i seguenti parametri: z-abs, layer 0,2, velocità normal, support 20°light, light infill

    Consigli???

  • 4 giugno 2016 alle 11:08 #5068
    gplus-profile-picturePietro Meloni
    Amministratore del forum

    Ciao Stefano,

    L’impressione è che la stampante non sia molto manutenuta.
    Considera che:

    • Prima di ogni stampa è necessario controllare che il pignone godronato non sia intasato da residui di filamento
    • la lubrificazione di tutte le guide e della vite a ricircolo deve essere effettuata ogni 200-300 ore di stampa; in caso di presenza di polvere va effettuata pulizia e ingrassaggio anche più frequentemente;
    • l’ugello andrebbe sostituito ogni 300-400 ore di stampa, a seconda dei materiali utilizzati;
    • tutte le viti ad eccezione delle quattro che fissano la chiocciola della vite a ricircolo vanno controllate ed eventualmente serrate ogni 500-600 ore di stampa;
    • deve essere controllata la tensione delle cinghie ogni 400-500 ore di stampa;

    Nel sito Zortrax sono eventualmente disponibili tutorial relativi alla manutenzione.

    Un saluto,
    Pietro Meloni

  • 7 luglio 2016 alle 21:52 #5111
    facebook-profile-pictureStefano
    Partecipante

    Buonasera. Allora vi aggiorno su quanto mi è capitato e sui difetti che mi si presentavano.

    Comincio nel confermare che la manutenzione periodica e costante della stampante, fa si che nelle stampe sia sempre impeccabile. Per quanto mi riguarda, dietro suggerimento del Sig. Pietro ho smontato pezzo pezzo la stampante e rilevato quanto segue:

    – Il pignone del motore spingifilo era effettivamento un pò sporco, ma con estrusore smontato presentava a volte dei piccoli scatti in retraction e a volte nessun problema.

    -Le guide erano pulite e lubrificate. Negli spostamenti manuali e durante il lavoro non avevano nessuna ostruzione.

    -Le viti risultano tutte serrate, nonchè le cinghie risultano ben in tensione.

    -Per quanto riguarda l’ugello ho provvedduto ad una pulizia accurata tenendolo per un giorno e una notte nell’acetone, è tornato come nuovo.

    Altra prova di stampa effettuata con il filamento di colore grigio, ma stessi risultati deludenti. Dal sito ho visto che poteva essere un problema di cablaggio ed ho scritto al Forum di supporto spiegando l’accaduto e allegano alcune foto. Mi hanno inviato nel giro di una settimana un pcb per il motore dell’estrusore nuovo ed un nuovo cablaggio. Fatte le sostituzioni, ho provato passo passo ogni pezzo che rimontavo e ho visto che il filo stavolta veniva estruso molto più facilmente, anche se continuava ad incontrare resistenza solo nel primo layer. I filetti erano spariti del tutto, ma continuavano i pallini sulla stampa. Rammaricato e frustrato dal non riuscire a trovare il problema, ho deciso di effettuare un’ultima stampa con una bobbina nuova di abs nera (la terza ed ultima bobbina di abs che avevo), “Miracolo” la stampa è venuta perfetta.

    Conclusione. Le prime due bobbine che usavo probabilmente si sono deteriorate, mentre il problema al pcb del motore estrusore era evidente in quanto due piedini dell’integrato inferiore risultavano saldati insieme e questo procurava quel leggero retraction che avevo all’inizio. Sono contento che tutto si sia risolto per il meglio e da adesso in poi, solo z-ultrat !!!

     

  • 28 agosto 2016 alle 18:56 #5146
    saltatempo
    Partecipante

    Ciao a tutti, sono un neo possessore da meno di una settimana di una zortrax M200 v4. A corredo della stampante, oltre al ben fornito kit service, avevo una bobina Z-ULTRAT avorio. Per forze di causa maggiore la prima stampa è stata quella di un filament guide rotto durante il montaggio (la linguetta che si inserisce all’interno della fessura si è rotta senza che la sforzassi assolutamente). Stampa perfetta e ben riuscita.

    Procedo immediatamente a realizzare dei miei personali modelli step (motivo principale dell’acquisto) e passo a realizzare un “vaso” a base ottagonale che segue un profilo spline, dimensione del modello 80x80xh80mm, spessore 1mm. Abbastanza soddisfatto della stampa, ma in alcuni punti ben precisi della stampa si notavano dei microfori passanti ed all’interno del “vaso” erano presenti tantissimi filamenti di Z-ULTRAT (sottilissimi) come se formassero una ragnatela non fitta ma ben visibile. E’ come se durante lo spostamento dell’ugello lungo la sezione dallo stesso ci fosse una “perdita” costante di filamento. In allegato alcune immagini che sperano possa far comprendere ciò che voglio esprimere.

    Altra cosa che noto e mi scuso in anticipo se ciò che scrivo sia una grossa baggianata (ma è la prima stampante 3D che utilizzo), è che al momento del riscaldamento dall’ugello fuoriesce del filamento che prontamente rimuovo onde evitare che si depositi sul corpo in ottone e si “carbonizzi”. Nel senso che fuoriesce senza che la ruota dentata di alimentazione sia attiva.

    Per togliermi qualsiasi dubbio e confermare questa mia “situazione” ho stampato anche un pupazzo alto ~6cm e come potete notare anche su questo sono presenti questi “filamenti di riporto”. In questo caso tali filamenti non porteranno ad alcun difetto, ma non credo che rappresentino la “normalità”.

    Sempre a seguire la stampa del pupazzo e la “perdita” dall’ugello ad estrusore fermo.

    Qualcuno ha avuto lo stesso problema? Da cosa può dipendere? Ugello sporco o difettoso?

    Aggiungo che la stampante prima di utilizzarla presentava 3h di utilizzo (credo necessarie quando l’abbiano testata) ed ora ne ha 18h…spero che non debba già fare della “manutenzione”

    Grazie in anticipo.

     

    vaso_3

    vaso_2

    pupazzoperditaVaso_1

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 1 mese fa da saltatempo.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 1 mese fa da saltatempo.
  • 29 agosto 2016 alle 9:39 #5149
    gplus-profile-picturePietro Meloni
    Amministratore del forum

    Ciao,
    Questo difetto è inconsueto. Potrebbe esserci un problema nella termocoppia, con una conseguente temperatura errata (troppo alta) dell’hot end.
    Ti consiglio di consultare il rivenditore, anche perché non è normale che la macchina presenti già ore di stampa. Vengono inviate dalla casa con zero ore.

     

  • 29 agosto 2016 alle 11:17 #5150
    saltatempo
    Partecipante

    @Pietro Meloni…… grazie mille per la pronta risposta. La stampante mi è stata regalata ed è stata acquistata da Amazon. Vedrò come fare 🙁
    Saluti

Devi essere collegato per rispondere in questo argomento.